HOME
LA STORIA
I VOSTRI GATTI

 

 


 


Intervista a GIULIA DI NATALE

Eccola la prima e tanto attesa intervista!

Per inaugurare degnamente questa sezione abbiamo scelto di fare quattro chiacchere con Giulia Di Natale, titolare dell'allevamento Pyrampepè, situato a Milano.

Giulia seleziona con impegno e passione gatti persiani ed esotici davvero strepitosi.

Ecco come ha risposto alle nostre domande:


Giulia, come e quando è iniziata la tua passione per i gatti di razza?

Per caso alcuni anni fa visitando una mostra vidi quella che poi sarebbe diventata la mia prima gatta di razza. In realtà non avevo neanche idea di cosa fosse un esotico. Complice mia madre ed un'amica in visita con me in esposizione decisi di prendere "Susanna". Da lì è nata la passione per questa razza, i primi contatti con allevatori con tanti anni di esperienza, iniziai quindi a cercare altri gatti che potessero far parte del mio piccolo progetto. Col tempo ho raccolto ulteriori informazioni sui pro e i contro di un allevamento, tutte le informazioni relative alle problematiche genetiche, e soprattutto lo studio dei pedigree che è uno degli aspetti che mi piace maggiormente in questa esperienza.

Da quanti soggetti è composto il tuo allevamento amatoriale di gatti persiani ed esotici?

Al momento ho 12 esemplari adulti, principalmente esotici, con soltanto 3 persiani (in realtà esotici long hair). Ritengo sia un numero adeguato considerati gli spazi a loro disposizione, ed il tempo che occorre per prendermene cura al meglio.

Come è nata la scelta di chiamare il tuo allevamento "Pyrampepè?

In realtà la mia prima scelta è stata Precious Purr, regolarmente registrato in WCF, successivamente, quando decisi di registrare il mio affisso in CFA fui costretta a scegliere un altro nome poichè negli States Precious Purr era già in uso da parte di un altro allevatore. La scelta di Pyrampepe ha origine nella mia infanzia ed è abbastanza curiosa...Mia madre conservava una vecchissima scatolina di spezie "Pirampepe" (azienda che si occupa per l'appunto di produrre spezie)... e curiosamente ha continuato a conservarla negli anni...questo nome ha continuato a frullarmi nella testa per tantissimo tempo...così quando fui costretta a trovare un nuovo affisso per il mio allevamento decisi di utilizzare questo nome con una piccola variazione che in qualche modo la personalizzasse.

Preferisci allevare i persiani o i gatti esotici?

Decisamente gli esotici, amo i persiani ma ritengo che l'esotico oltre ad essere più gestibile proprio per la lunghezza del pelo, sia proprio il "mio gatto idele", ritengo inoltre che selezionare esotici sia una sfida maggiore rispetto i persiani per cui è sicuramente la razza su cui intendo focalizzarmi negli anni a venire.
Nella foto:
Pyrampepè
MAXIMO-MAXIMO
Allevatrice:
GIULIA DI NATALE
C'è qualche colore che ti piace maggiormente selezionare?

Sinceramente no...adoro praticamente tutti i colori...non a caso nel mio allevamento ci sono solidi, diluiti, bicolori, tabby e perfino silver....se inveci mi chiedi quali colori vorrei nei miei cuccioli non esiterei a risponderti : tortie tabby o calico solida...:-) !

Che consiglio ti senti di dare agli appassionati che vogliono acquistare un gatto esotico?

L'esotico è un gatto eccezzionale, l'ideale per chi ama un gatto tranquillo ma non eccessivamente pigro, un gatto che da tanto a livello affettivo ma che necessita allo stesso tempo di cure giornaliere per essere tenuto al meglio. Chi prende un esotico dev'essere assolutamente consapevole che questo gatto necessita di una gestione decisamente più attenta ed accusata rispetto a tante altre razze.

Giulia, con i tuoi splendidi mici partecipi a numerose esposizioni feline, ricordiamo ai visitatori di exoticshorthair.it le prossime date alle quali sarai presente.

Al momento stiamo valutando le prime mostre autunnali CFA (Bonn, Vienna, e spero qualcosa in Italia), e probabilmente la storica mostra di Novegro (WCF), a cui generalmente prendiamo parte ogni anno.

Grazie per aver accettato il nostro invito, vuoi aggiungere qualcosa?

Mi piacerebbe che l'ambiente delle mostre e degli allevatori permettesse più frequentemente di creare nuove amicize condividendo la passione comune per i nostri gatti. Non sempre è così e inevitabilmente si creano situazioni talvolta sgradevoli che riducono l'esperienza dell'allevamento a semplice competizione. Quello che mi auguro è di incontrare sempre più frequentemente persone mosse più dal desiderio di allevare con criterio e che considerino le mostre come un momento di condivisione e di divertimento.
Nella foto:
Pyrampepè
CHI CHI RODRIGUEZ
Allevatrice:
GIULIA DI NATALE

Intervista realizzata da:
MARCO PELIZZARI
Data:
MAGGIO 2008


Visitate il sito dell' Allevamento PYRAMPEPE'



Google

Per la Vostra pubblicità su Exoticshorthair.it:
Mobile: +39 338 9557239
info@marcopelizzari.it




Exoticshorthair.it Since 2008. © Tutti i diritti riservati
Realizzazione web e contenuti: MARCO PELIZZARI
 

Questo portale non è collegato agli inserzionisti e non è responsabile del contenuto delle pagine recensite.